CONTATTI

PICCHIO ROSSO

(Giochi e Acquapark)

Via Litoranea km. 28.300

Tel. 331 903 6732

Associazione Pro Loco 

Sabaudia

Piazza del Comune, 18/19

SABAUDIA  (LT)

C. F. 80005050598   P.I.00334350592

mail: info@prolocosabaudia.com

0773 515046

logo trasparente
logo trasparente

 

SABAUDIA

DOVE

logo trasparente

                

TRAVEL GUIDE

2022/2023

SCARICA

 PRO LOCO    SABAUDIA

 PRO LOCO    SABAUDIA

Privacy Policy

Cookie Policy


facebook

instagram

Pro loco Sabaudia 

ProlocoSabaudia 

PRO LOCO SABAUDIA PROMUOVE

IL TERRITORIO IN ITALIA E ALL'ESTERO, ORGANIZZA E INCENTIVA ATTIVITA' TURISTICHE, CULTURALI E ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE

 

webauto (10)
96c5510a-2b5b-4399-8f88-bc38b41cffe0.jpeg
c8c612c2-ad3f-4ea9-bdf6-812540d6d351.jpeg
logo trasparente
logo latium experience cmyk.jpeg

PRO LOCO

CITTA' DI

SABAUDIA

SABAUDIA

308909394_420212646918600_6812239118963709327_n.jpeg

GASTRONOMIA

images.jpeg

GASTRONOMIA

Difficile parlare di “tradizione” gastronomica, Sabaudia è troppo giovane. Si può però individuare una gastronomia locale che sta sempre più crescendo. Le persone provenienti da luoghi diversi che si sono trovate a Sabaudia hanno portato le proprie tradizioni. Alle famiglie ciociare già presenti nell’Agro Pontino, si aggiunsero negli anni ‘30 le famiglie provenienti dal Veneto, dal Friuli e dall’Emilia; a queste, negli anni  ’60, si aggiunsero famiglie campane e siciliane. Portarono le proprie specialità che inevitabilmente si adattarono ai prodotti del territorio. Esempio tipico è la polenta con carne di bufala brasata in un sugo di pomodoro, un perfetto mix di storie e cultura oltre che di sapori. Ai piatti tipici della pastorizia laziale come l’abbacchio e l’agnello, si aggiunsero così quelli delle varie culture contadine degli emigranti: dalla polenta servita in tanti modi, da “lenta” a fritta, ai cappelletti, tortellini e tagliatelle. Non mancano poi piatti e cibi che, sebbene fatti in modo diverso, uniscono tutte queste culture: pasta e fagioli, salsicce ed insaccati, formaggi freschi e stagionati magari accompagnati dai profumatissimi mieli locali.

Il turismo soprattutto estivo ha portato un crescente richiesta di piatti di mare oggi diventati a tutti gli effetti piatti locali. Valore aggiunto sono i prodotti eccellenti pescati nel mare del Circeo e di Ponza, oppure nel lago di Paola.

L’importante produzione di ortaggi di grande qualità prodotti nel territorio accompagna i piatti e le stagioni. 

E non mancano i dolci, la pasticceria napoletana prevale con le sue pastiere, babà e sfogliatelle ma cannoli e millefoglie, gelati e semifreddi, anche qui rappresentano le persone provenienti da tutta Italia che qui si sono incontrate.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder