CONTATTI

PICCHIO ROSSO

(Giochi e Acquapark)

Via Litoranea km. 28.300

Tel. 331 903 6732

Associazione Pro Loco 

Sabaudia

Piazza del Comune, 18/19

SABAUDIA  (LT)

C. F. 80005050598   P.I.00334350592

mail: info@prolocosabaudia.com

0773 515046

logo trasparente
logo trasparente

 

SABAUDIA

DOVE

logo trasparente

                

TRAVEL GUIDE

2022/2023

SCARICA

 PRO LOCO    SABAUDIA

 PRO LOCO    SABAUDIA

Privacy Policy

Cookie Policy


facebook

instagram

Pro loco Sabaudia 

ProlocoSabaudia 

PRO LOCO SABAUDIA PROMUOVE

IL TERRITORIO IN ITALIA E ALL'ESTERO, ORGANIZZA E INCENTIVA ATTIVITA' TURISTICHE, CULTURALI E ECCELLENZE ENOGASTRONOMICHE

 

webauto (10)
96c5510a-2b5b-4399-8f88-bc38b41cffe0.jpeg
c8c612c2-ad3f-4ea9-bdf6-812540d6d351.jpeg
logo trasparente
logo latium experience cmyk.jpeg

PRO LOCO

CITTA' DI

SABAUDIA

SABAUDIA

308909394_420212646918600_6812239118963709327_n.jpeg

DA VISITARE

soresca modificata.jpeg

SANCTUARY OF S. MARIA DELLA SORRESCA

(reference 1a) St Mary's Road

 

The name Sorresca probably originates from the early medieval term 'surrectum' meaning 'canal'. Easily reached on foot from the centre of Sabaudia and located on Lake Paola at the beginning of the Braccio dell'Annunziata, it was built in the 6th century AD by Benedictine monks on the remains of a Roman villa. Between the 12th and 13th centuries, it was assigned to the Knights Templar. Inside, a wooden statue of the Madonna and Child from the 13th century is kept . The house adjacent to the Sanctuary was the monastery which remained active until its suppression during the Napoleonic period. Today it houses the ex-votos that decorated the interior of the church. In the last century, it was heavily restored with plastering and a raising that changed the relationship with the other buildings and altered the original appearance of the Sanctuary.


THE LEGEND
The story goes that one day some fishermen from San Felice Circeo, while pulling their nets into Lake Paolaand feeling them to be rather heavy, realised that they had fished a wooden statue of the Madonna holding the Baby Jesus on her knees out. They took the statue, partly gnawed by sea woodworms, to the church of San Paolo,
lapped by the canal that connects the lake to the sea and situated at the foot of the Circeo Promontory, The day after, getting back to the church they could no longer find the statue and thought it had been stolen. However, while they were fishing on the lake, they found the statue of the Madonna resting on an oak stump close to the spot where it had been found the day before. Thus Our Lady's wish to remain on the shore of the lake where the present church stands had been manifested.

SANTUARIO DI S. MARIA DELLA SORRESCA

(riferimento 1a)  Strada di S. Maria

 

Il nome Sorresca deriva probabilmente dal termine altomedievale “surrectum” che significa “canale”. Facilmente raggiungibile anche a piedi dal centro di Sabaudia, sito sul Lago di Paola all’inizio del Braccio dell’Annunziata, è stato costruito nel VI sec. d.C. dai Monaci Benedettini sui resti di una villa romana. Tra il XII e XIII secolo venne assegnata ai Cavalieri Templari, al suo interno è custodita una statua lignea di Madonna con Bambino del sec. XIII.
La casa attigua al Santuario era il vero e proprio monastero rimasto attivo fino alla soppressione avvenuta nel periodo napoleonico, e raccoglie gli ex-voto che decoravano l’interno della chiesetta.
Pesantemente restaurata nel secolo scorso con intonacature ed una sopraelevazione che ha modificato il rapporto con gli altri edifici e ha alterato l’aspetto originario del Santuario.


LA LEGGENDA
Si narra che un giorno alcuni pescatori di San Felice Circeo, tirando le reti gettate nel lago di Paola, le sentirono alquanto pesanti e si accorsero di aver recuperato una statua di legno raffigurante la Madonna che regge sulle ginocchia il Bambino Gesù. Portarono la statua, rosicchiata in parte dai tarli marini, in una chiesa e scelsero quella
di San Paolo, ai piedi del promontorio del Circeo, lambita dal canale che collega il lago al mare.
Il giorno seguente tornando alla chiesa non trovarono più la statua e pensarono che fosse stata rubata ma, tornati a pescare sul lago, vicino al luogo del ritrovamento, trovarono la statua della Madonna posata su di un ceppo di quercia. Così si era manifestata la volontà della Madonna di rimanere sulla sponda del lago dove sorge l’attuale
chiesa.

torre 2 modificata.jpeg

CHIESA SS. ANNUNZIATA E CAPPELLA REALE

(Riferimento 1b)
Piazza Regina Margherita
Tel. 0773515032

 

Costruita durante i lavori di fondazione della città di Sabaudia ed inaugurata nel 1934, è alta 22 metri, lunga 55 e
larga 29, ha una facciata in travertino di due diverse colorazioni mentre i fianchi esterni sono ricoperti di mattoni rossi. Sopra il porticato dell’ingresso principale si trova un mosaico di Ferruccio Ferrazzi, dove sulla facciata è rappresentata l’Annunciazione con Sabaudia e la costa con il Circeo sullo sfondo.
L’interno è a navata unica con sei cappelle semicircolari sulle fiancate, due pulpiti simmetrici ai lati dell’altare
maggiore.
Sempre all’interno è collocata la Cappella Reale voluta dalla Regina Margherita a seguito della scomparsa del
consorte Umberto I, a cui è stata dedicata. Originariamente era a Roma all’interno di Palazzo Margherita (oggi sede dell’Ambasciata USA), fu donata nel 1935 dalla Regina Elena alla Parrocchia SS. Annunziata. Disegnata da Emilio Stramucci e realizzata dall’ebanista Michele Dellera, ha un altare intagliato in noce sovrastato da un
tabernacolo su cui è posta una statua lignea del Beato Umberto, nell’importante controsoffitto, anch’esso in legno, è scolpito lo stemma di Casa Savoia.

Il battistero, a forma cilindrica, è collocato sul sagrato alla destra della chiesa, mentre sulla sinistra si eleva la torre
campanaria alta 47 metri

SS. ANNUNCIATA CHURCH AND ROYAL CHAPEL

(Reference 1b)
Regina Margherita Square
Tel. 0773515032

 

Built during the founding of the city of Sabaudia and inaugurated in 1934, it is 22 metres high, 55 metres long and 29 metres wide. It has a travertine façade in two different colours while the outer sides are covered in red brick.
Above the portico of the main entrance there is a mosaic made by Ferruccio Ferrazzi, depicting the Annunciation
with Sabaudia, the coastline and Circeo in the background.
The interior has a single nave with six semicircular chapels on the sides and two symmetrical pulpits on either side of the main altar. Inside, there is also the Royal Chapel wanted by Queen Margherita after the death of her spouse Umberto I, to whom it was dedicated. The chapel was originally located in Rome inside Palazzo
Margherita ,now the US Embassy. It was donated by Queen Elena to the SS. Annunziata parish in 1935 . It was
designed by Emilio Stramucci and made by the cabinetmaker Michele Dellera. It is possible to see , in fact, a carved walnut altar surmounted by a tabernacle on which a wooden statue of the Blessed Umberto is placed. The important false ceiling, also made of wood, is carved with the House of Savoy Coat of arms. The cylindrical baptistery is located on the right of the church while, on the left stands the 47-metre high bell tower.

img_20220419_070924.jpeg

TORRE CIVICA

(Riferimento 1d)
Piazza del Comune
Tel. 0773514263 – 0773515791
(Momentaneamente non visitabile)

 

La sommità della Torre Civica di Sabaudia, alta 46 metri, è raggiungibile in ascensore fino al settimo piano. Il terrazzo, all’ottavo piano, consente la vista di tutta la città e l’incantevole panorama circostante.
All’interno della torre c’è un’esposizione permanente del Maestro Lorenzo Indrimi che, con varie tecniche pittoriche, illustra la Divina Commedia.

CIVIC TOWER

(Reference 1d)
Town Hall Square
Tel. 0773514263 - 0773515791
(Cannot be visited at present)

 

The top of Sabaudia's Civic Tower, 46 metres high, can be reached by lift to the seventh floor. The terrace, on the eighth floor, allows a view of the entire city and the enchanting surrounding panorama.
Inside the tower there is a permanent Maestro Lorenzo Indrimi exhibition, which shows the artist various painting techniques used to illustrate the Divine Comedy.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder